Citazioni di “Brama di Vivere” , di Irving Stone

Più di un secolo è passato da quando Vincent van Gogh si è sparato, togliendosi in un istante una vita segnata dalla tragedia, dalle privazioni e, al tempo stesso, dalla realizzazione prodigiosa di una vena artistica vera, profonda che si impone al di la di ogni tecnicismo.
Alla sua morte solo una manciata dei suoi ottocento dipinti e novecento disegni, realizzati in un periodo di meno di dieci anni, erano stati esposti. Solo una tela era stata venduta, e solo un critico aveva dato giustizia al suo genio. Non passò molto tempo ovviamente prima che Van Gogh diventasse il martire di arte moderna.

Il libro di Irving Stone, “Brama di Vivere”, ripercorre la storia conflittuale, difficile di questo particolarissimo artista.

Troverete fiumi di scritti e biografie su Van Gogh. Questo libro, a cui presto dedicheremo una recensione estesa, ha il pregio di rappresentare bene il tormento interiore di Vincent e al contempo trasmettere la luce e la forza che i suoi dipinti emanano. Il libro è tratto dalla corrispondenza che Vincent teneva regolarmente con Theo, il fratello.

Nel consigliarvi questo splendido libro, vi lascio alle principali citazioni, molte delle quali attribuite allo stesso Vincent.

Milleletture separatore

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“Però era il colore della campagna che lo faceva scorrere una mano davanti agli occhi meravigliati. Il cielo così intensamente azzurro, un azzurro talmente forte, implacabile, profondo che non era più neanchè azzurro ma completamente privo di colore. Il verde dei campi che si distendevano ai suoi piedi erano l’essenza del colore verde impazzito. Il rovente giallo – limone del sole, il rosso – sangue del suolo, la bianchezza solitaria dell’unica nuvola sopra Montmajour, il rosa sempre vivo dei frutteti…questi colori erano incredibili. Come poteva dipingerli? Come avrebbe potuto far credere a qualcuno che questi colori esistono davvero, anche se avrebbe trovato il modo per trasporli nella sua palette? Limone, azzurro, verde, rosso, rosa; la natura dilagava incontrollata in cinque ossessionanti sfumature.”

“E ‘così facile amare. L’unica cosa difficile è di essere amato. [Vincent Van Gogh] “

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“L’estate era arrivata col suo caldo accecante. La campagna era eplosa in un tumulo di colori. I verdi e gli azzurri e i gialli e i rossi erano così esasperati che scioccavano l’occhio. Qualsiasi cosa il sole toccava , lo bruciava. La Valle del Rhone vibrava con onde di caldo.”

“In primo luogo, pensiamo che tutta la verità sia bella, non importa quanto orribile la sua faccia possa sembrare. Accettiamo tutta la natura, senza alcun ripudio. Crediamo che non vi sia più bellezza in una dura verità che in una bella falsità, più poesia in una sporca terra che in tutti i salotti di Parigi. Pensiamo che il dolore è buono perché è il più profondo di tutti i sentimenti umani. “

“L’arte è amorale; così è la vita. Per me non ci sono immagini oscene o libri; ci sono solo mal concepita e quelle mal eseguito. “

 

 

van-gogh-1-2“Non riesco a disegnare una figura umana, se non conosco l’ordine delle sue ossa, muscoli o tendini.E non riesco a disegnare un volto umano, se non so che cosa sta succedendo nella sua mente e nel cuore. Per dipingere la vita si deve capire non solo l’anatomia, ma quello che la gente sente e pensa e il mondo in cui vivono. Il pittore che conosce il proprio mestiere e niente altro sarà un artista molto superficiale. “

“Su croit que j’imagine – ce n’est pas vrai – me souviens je. – [Dicono che immagino – non è vero -. Ricordo] “

“La solitudine è una specie di prigione.  [Vincent Van Gogh] “

“Non si può essere fermamente certi di nulla. È possibile avere solo il coraggio e la forza di fare ciò che si pensa sia giusto. “

 

Starry_Night_Over_the_Rhone“Io non so una cura migliore per la malattia mentale di un libro.”

“La lettura è sempre stata la più grande e insostituibile piacere per Vincent; leggere su successi e fallimenti di altre persone, gioie e sofferenze sembravano di seppellire i propri fallimenti. “

“Savoir Souffrir sans se plaindre, ça c’est la seule scelto pratique, c’est la grande scienza, la leçon à apprendre, la soluzione du problème de la vie. [Saper soffrire senza lamentarsi è l’unica cosa pratica, è la grande scienza, la lezione da imparare, la soluzione al problema della vita.] “

 

b995f64c9c22731718eb037cd9e5c566“I dipinti che ridevano di lui allegramente dalle pareti erano cose che non aveva mai visto o sognato. Qui c’erano immagini sfrenatamente luminose e piene di sole. Con la luce e l’aria e una vivacità palpitante. Quadri di ballerine dietro le quinte, rossi primitivi, verdi, blu e gettati accanto all’altro in modo irriverente. Guardò la firma. Degas. “

“Un giorno i miei quadri saranno appesi al Louvre. [Vincent Van Gogh] “images

“Una persona può dipingere o parlare di pittura, ma non riesce a fare entrambe le cose allo stesso tempo.”

“E ‘un artista solo colui i cui dipinti vengono acquistati? Io penso che un artista è un uomo che è sempre in cerca e non riesce mai a trovare una risposta definitiva” [Vincent Van Gogh] “