Dalla carta allo schermo: Hunger Games vs Sherlock Holmes

1

Oggi al cinema,due grandi trasposizioni cinematografiche di altrettanti romanzi affermati si contenderanno i primi posti del botteghino.Da una parte abbiamo la fine della trilogia del romanzo per ragazzi che ha conquistato praticamente tutto il mondo,e dall´altra,invece, il romanzo che del mondo é diventato un´icona.

6Stiamo parlando di “Hunger games” pubblicato per la prima volta nel 2008 e tradotto in 26 lingue, che stasera vede la conclusione della sua saga con la seconda parte de ” Il canto della rivolta“. Il romanzo, ambientato in un nord America post apocalittico, parla di una nazione Panem, governata da un regime totalitario e divisa in distretti, all´interno dei quali, ogni anno vengono scelti un ragazzo e una ragazza per partecipare ad un reality show mortale. Qui troviamo una ragazza in particolare, Katniss Everdeen che,grazie al suo coraggio e alla sua tenacia, non solo vincerá gli Hunger games, ma condurrá il popolo alla rivolta. Ed ecco che arriviamo al “Canto della rivolta parte 2 ” dove vediamo Katniss arrivare al presidente Snow , attraverso trappole mortali, nemici e scelte morali, e affrontarlo in uno scontro mortale per portare Panem alla libertá.

A dare del filo da torcere a Katniss abbiamo il piú grande e longevo detective mai creato che, 7dal 1887, anno in cui ha preso vita dalla mano di Sir Artur Conan Doyle, é comparso di 4 romanzi, 56 racconti e 211 film. Non vi starete mica chiedendo di chi stiamo parlando? “Elementare Watson,elementare!” ebbene si, stiamo parlando proprio di lui, del grandissimo Sherlock Holmes che si troverá ad affrontare il piú difficile caso della sua carriera…se stesso. Nel nuovo film “Mr. Holmes – il mistero del caso irrisolto” Qui ritroviamo un Holmes ormai anziano e ben diverso dal personaggio a cui siamo abituati, dotato di intuito ed arguzia. Un decadimento del mito insomma, una persona che si trova costretta ad affrontare una vita senile e tormentato da un caso a cui non ha mai dato una soluzione. 100 anni e non sentirli…o forse si!

Insomma,staremo a vedere anche se, da parte mia, credo che non ci sará partita contro l´agguerita ragazza del distretto 12.

Vi ricordo che ci potete trovare qui: Il club del libro & Milleletture FB