Citazioni da “Leggere Lolita a Teheran” di Azar Nafisi

Leggere Lolita a Theran  “Nell’autunno del 1995, dopo aver dato le dimissioni dal mio ultimo incarico accademico, decisi di farmi un regalo e realizzare un sogno. Chiesi alle sette migliori studentesse che avevo di venire a casa mia il giovedì mattina per parlare di letteratura. Erano tutte ragazze, dato che, per quanto si trattasse di innocui Read More …

Recensione di “Leggere Lolita a Teheran” di Azar Nafisi

Leggere Lolita a Teheran “Adesso che non potevo più pensare a me come un’insegnante, una scrittrice, […] adesso che tutto ciò era diventato illegale, mi sentivo evanescente, artificiale, un personaggio immaginario scaturito dalla matita di un disegnatore che una gomma qualsiasi sarebbe bastata a cancellare.” Leggere Lolita a Teheran  è, a prescindere dal gradimento personale, Read More …