Romanzo psicologico, tra dissoluzione delle certezze e l’affermarsi dell’antieroe

Il romanzo psicologico viene definito come il genere in cui sono esplorati l’animo dell’uomo, i processi psichici, le motivazioni dei comportamenti e delle scelte individuali prodotte dall’ intreccio tra gli impulsi soggettivi e i condizionamenti socio-culturali. Potremmo definirlo anche un genere di “rottura” in quanto risentendo del contesto economico, politico e sociale ha trasformato il romanzo Read More …