V Raduno del Gruppo di Lettura – Salerno

IMG_5325 “Winter is Coming”, recita il motto di casa Stark. Suggerendo che anche dopo migliaia di anni di evoluzione, come gli uomini primitivi, sentiamo lo stesso bisogno
ancestrale di una caverna che ci ripari dal freddo, di un fuoco vitale che ci riscaldi le membra, e della compagnia di chi condivide il nostro percorso e ci faccia sentire meno soli e più sicuri.
Ebbene l’inverno sta arrivando anche per il nostro gruppo di lettura che, con l’arrivo dei primi freddi, abbandona ogni velleità turistica e cerca una tana sicura dove ripararsi.

Il V Raduno ha avuto come sua “base logistica” un bel bar letterario a Salerno lontano dalle luci, lontano dal centro, lontano dai parcheggi. Forse non proprio strategico come posizione, ma sicuramente ben gestito e accogliente nel suo arredamento.

Arriviamo alla spicciolata, chi prima, chi dopo, chi tardi… chi mai. Ma il gruppo c’è e la voglia di discutere del libro del mese “Le Cosmicomiche” di Italo Calvino pure, libro che ha suscitato molta meraviglia e tante interessanti discussioni.articolo-cosmicomiche-1-cover

IMG_5339Stesy, che arriva tardi ma con un bel carico di materiale, si è proposta di “capitanare” l’approfondimento del testo e, racconto dopo racconto, introduce e apre gli spunti per i vari racconti della raccolta, con tanto di prologo sulle spiegazioni scentifiche.  E, quasi come per recuperare il tempo speso ad ammirare i parcheggi salernitani, ci spiega concetti e trame alla velocità della luce come probabilmente avrebbe fatto Qfwfq se avesse fatto tardi al suo gruppo di lettura.

IMG_5336C’è chi non ha letto il libro, ma tutti ascoltiamo con interesse e tutti interveniamo sulle varie interpretazioni, su quali siano i racconti più evocativi esignificativi (“La distanza dalla luna”, “I Dinosauri”, “Lo Zio Acquatico”, “Tutti in un punto”, “La Spirale”).E ci rendiamo conto, mentre parliamo di mondi lontani e strampalati, del forte collegamento che quei racconti hanno con il nostro mondo, di quanto la metafora di Calvino sia forte e soprattutto universale.

Una recensione più approfondita del testo, ricavata dalle nostre discussioni, la trovate qui.

 

Finita la discussione del libro, dopo un doveroso spuntino, iniziano le discussioni sull’organizzazione e sulle votazioni.

C’è molto da discutere sulle modalità di selezione del libro del mese e dopo svariate idee abbiamo adottato una modalità differente: da Gennaio 2016 a fare le proposte è una sola persona, scelta per sorteggio, e sarà responsabile di proporre il genere, i libri da mettere in votazione e di scegliere la location più adatta. Questo per dare a tutti, con un ricambio molto maggiore, la possibilità di partecipare alle scelte letterarie.

Proseguiamo quindi con la selezione, a caso, del proponente di Gennaio e viene eletta Laura nel gruppo e, tra i presenti in subordine, Annarita.

A questo punto votiamo il libro di Dicembre. Il quadro delle proposte lo trovate di seguito; il vincitore è stato “Il Conte di Montecristo” di Alexandre Dumas.

Annarita 1 I pilastri della terra – Ken Follet
2 Ivanhoe – Walter Scott
3 Memorie di una Geisha – Arthur Golden
Maria 1 I pilastri della terra – Ken Follet
4 Lo scudo di Talos – VM Manfredi
3 Memorie di una Geisha – Arthur Golden
Mario Luca 5 La guerra non ha un volto di donna, svetlana aleksievic
6 Come i fiori di notte di Lisa See
7 Storia di una ladra di libri, Markus Zusak
Laura 8 Marco e Mattio, di Sebastiano Vassalli
9 Le lacrime di Nietzsche, di Irvin D. Yalow
10 Il genio dell’abbandono, di Wanda Marasco
Raffaela 11 Stormbird – La guerra delle rose 1 di Conn Iggulden
1 I Pilastri della terra di Ken Follett
12 L’ultima legione di Valerio Massimo Manfredi
Stefania 13 “Ragazzi di Zinco” di Svetlana Alexievic
14 “Il conte di Monte Cristo” di Alexandre Dumas
7 “Storia di una ladra di libri” di Markus Zusak
Stesy 15 La rivoluzione della luna di Andrea Camilleri
16 In tutti i respiri che ti ho preso di Alessio Biagi
17 L’armata perduta di Valerio Massimo Manfredi
Giosue 18 Il leone d’oro – Wilbur Smith
19 La Regina del deserto – Georgina Howell
20 L’innocente – Alison Weir

 IMG_5351

A presto per il prossimo incontro!